Vanessa Benelli Mosell in concerto

Informazioni aggiuntive

  • Data: Domenica, 18 Febbraio 2018
  • Ora: 11:00
  • Luogo: Auditorium Sinopoli della Scuola di Musica di Fiesole – Via delle Fontanelle 24, Fiesole (FI)

Un recital porta per la prima volta a Fiesole Vanessa Benelli Mosell, la giovane pianista pratese che, lasciata molto presto l’Italia per studiare presso alcune delle scuole più prestigiose del mondo (il Conservatorio di Mosca, il Royal College di Londra), è oggi lanciata in una brillante carriera internazionale.
Il programma si apre con i giovanili Tre pezzi op. 2 di Alexander Scriabin (1894), in cui è già evidente l’estraneità del compositore russo alle istanze della musica nazionale, mentre si manifesta l’intenzione di raccogliere il testimone del linguaggio pianistico romantico, esasperandone tensioni armoniche e raffinatezze timbriche.
Subito dopo ascolteremo la Suite bergamasque, composta da Claude Debussy nel 1890 e rielaborata nel 1905. Il gusto settecentesco di brani come Menuet e Passepied, che mantengono lo stile di danza caratteristico della suite, sono accostati ad altri d'ispirazione lirica, come l’iniziale Prélude ed il celeberrimo Clair de lune.
Una prima esecuzione per l’Italia è Miniature Estrose: Birichino di Marco Stroppa, uno tra i più importanti compositori dei nostri anni che, invitato nel 1982 da Pierre Boulez all’IRCAM di Parigi, vive da allora in Francia, e accosta nel suo intenso percorso artistico musica e scienza, studi sull’intelligenza artificiale e fecondi interessi etnomusicologici.
Conclude il concerto un omaggio a Karlheinz Stockhausen, tra i più celebri protagonisti del XX secolo e del rinnovamento del linguaggio musicale successivo al secondo conflitto mondiale: vere pietre miliari della nuova musica sono i suoi Klavierstücke, un ciclo di 19 composizioni che copre un lunghissimo arco temporale; risalgono al 1952 i primi quattro e più astratti Klavierstücke, che ascolteremo prima dell’ampio Klavierstück XII, composto nel 1983 come rielaborazione pianistica di una precedente scena d’opera dello stesso Stockhausen.
Vanessa Benelli Mosell si presenta come interprete privilegiata di questo repertorio, avendo avuto la fortuna approfondirne la preparazione accanto all’Autore.

ALEXANDER SCRIABIN (Mosca 1872 – Mosca 1915)
Tre Pezzi op. 2
Etude - Andante (do diesis minore)
Prelude - Andantino (si maggiore)
Impromptu à la mazur - (do maggiore)

CLAUDE DEBUSSY (Saint-Germain-en-Laye 1862 – Parigi 1918)
Suite Bergamasque
Prélude
Menuet
Clair de lune
Passepied

MARCO STROPPA (Verona 1959)
Miniature Estrose: Birichino
Première italiana

----

KARLHEINZ STOCKHAUSEN (Kerpen 1928 – Kürten 2007)
Klavierstücke I-IV
Klavierstück XII

Vanessa Benelli Mosell pianoforte

Ingresso libero

Eventi

5 x 1000

IO CI METTO LA FIRMA. Sostieni con noi i progetti gratuiti dedicati ai bambini.

Anche grazie al 5 x 1000 potremo continuare a realizzare i progetti didattici per i bambini che...

Read more

Cerca