Tecnica Alexander con Federica Felici In evidenza

Il prossimo 22 maggio l’Auditorium Latini ospita alle 17.30 una conferenza introduttiva ai principi della Tecnica Alexander, dal titolo “Le abitudini posturali del musicista”. Ne sarà relatrice Federica Felici, violoncellista, cofondatrice dell’Associazione fiorentina Tecnica Alexander e membro della londinese STAT (Society of Teachers of the Alexander Technique). La conferenza, ad ingresso gratuito, è un’opportunità da non perdere per studenti e docenti della Scuola, poiché la consapevolezza delle abitudini posturali e la capacità di modificarle -quando non funzionali, o addirittura di ostacolo all’espressività corporea- sono essenziali all’attività di tutti i musicisti.

Alla fine dell’800, l’attore Frederick Matthias Alexander (1869-1955) si trovò alle prese con problemi vocali di cui individuò infine la causa in una cattiva coordinazione, e nel funzionamento innaturale cui sottoponeva involontariamente la testa, il collo e le spalle.
Dopo anni di analisi, osservazione e sperimentazione, risolse le sue difficoltà mettendo a punto una tecnica che insegnò fin dal 1904 a Londra, dove nel 1931 istituì un corso di formazione triennale per insegnanti.
La tecnica Alexander viene oggi usata in tutto il mondo da musicisti, cantanti, attori, ballerini, e da tutti coloro che svolgono attività per le quali è necessaria la massima coordinazione psicofisica.
Federica Felici prosegue il suo impegno a Fiesole anche nei giorni successivi alla conferenza: sarà a disposizione degli allievi dell’Orchestra Giovanile Italiana per incontri collettivi il 23 maggio (ore 14.00, ore 16.00, ore 18.00) mentre saranno dedicate alle lezioni individuali le due giornate del 24 maggio (dalle 12 alle 20) e del 25 maggio (dalle 10 alle 13).

Eventi

5 x 1000

IO CI METTO LA FIRMA. Sostieni con noi i progetti gratuiti dedicati ai bambini.

Anche grazie al 5 x 1000 potremo continuare a realizzare i progetti didattici per i bambini che...

Read more

Cerca