Musica da camera, quartetto d'archi - Orchestra Giovanile Italiana

Allieva di Gabriella Armuzzi, si diploma brillantemente in violino nel 1987 al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze. Successivamente consegue anche il diploma di viola col massimo dei voti presso l’Istituto Musicale Pareggiato “L. Boccherini” di Lucca.
Si perfeziona con Pavel Vernikov, Adrian Chamorro, Zinaida Gilels, Ilya Grubert presso l’Accademia di Portogruaro.
Nel 1988 fonda il “Quartetto di Fiesole” di cui ricopre il ruolo di primo violino, sotto la guida attenta e preziosa di Piero Farulli e Andrea Nannoni presso la Scuola di Musica di Fiesole e l'Accademia Chigiana di Siena. Frequenta varie Master-Classes tenute da Milan Skampa, dal Quartetto Amadeus, da Sadao Harada (Quartetto di Tokio) e da Valentin Berlinsky (Quartetto Borodin).
Già vincitrice di numerose selezioni e borse di studio, nel giugno 1990, ottiene all'unanimità il 1° Premio Assoluto al "Concorso Internazionale per Quartetto d'Archi" di Cremona e nell'ottobre 1996 vince il 1° Premio Assoluto al Concorso Internazionale di Musica da Camera "Premio Vittorio Gui" di Firenze, ricevendo inoltre il "Premio del Pubblico".
Da quel momento intraprende una prestigiosa carriera concertistica con tournée in Russia, Stati Uniti, Africa ed in tutta Europa, esibendosi tra l'altro in sedi come Londra, Parigi, Mosca, Madrid, Bruxelles, Budapest, Praga, Varsavia, Vienna, Copenhagen, Amburgo, Brema, Lugano, Minsk, ecc.
È spesso ospite di importanti società di concerti quali l'Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma, Accademia Filarmonica Romana, gli Amici della Musica di Firenze, Bergamo, Pescara, Perugia, Verona, Vicenza e Palermo, l’Unione Musicale di Torino, l’Associazione Ionica, la Società dei Concerti di Trieste, la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, le Serate Musicali di Milano... e di prestigiosi Festival: Newport e Tanglewood (USA), Sorrento, Mozart a Rovereto, Estate Fiesolana di Firenze, Gubbio, Ravello, Estate Musicale Frentana, Autunno Musicale a Como, Festival Paganiniano, avvalendosi delle collaborazioni di Maria Tipo, Piero Farulli, Andrea Lucchesini, Pietro De Maria, Fabio Bidini, Nelson Goerner, Andrea Nannoni, Alain Meunier, Kostantin Bogino, Antonello Farulli, Tiziano Mealli, Marco Vincenzi, Pier Narciso Masi, Stefano Fogliardi, Tiziana Tramonti, Renato Donà, Giovanni Gnocchi, Marco Dalsass, Stefania Mormone, Luca Ballerini, Stefania Cafaro, Alessandro Marangoni e molti altri, ottenendo sempre un grande successo di pubblico e critica.
Fra i numerosi concerti si ricordano quelli: per l’Accademia Nazionale di S. Cecilia a Roma, dove ha eseguito il "Quartetto per Archi" (1958), in occasione del 90° compleanno di Goffredo Petrassi, alla presenza dell'autore; l’esibizione al Quirinale per il Presidente della Repubblica Italiana; il concerto alla Wigmore Hall di Londra per il 50° anniversario del “Quartetto Amadeus”; il concerto al Ponchielli di Cremona, dove ha avuto l’onore di suonare il meraviglioso Stradivari detto il “Cremonese”.
Registra per le Emittenti Radiotelevisive Nazionali Italiana, Svizzera Francese e Tedesca. Incide diversi CD, per la Frame (Mendelssohn, Malipiero), per la Musikstrasse (Dvoràk-Borodin), il più recente, nel 2011, per la rivista Suonare News (Webern-Shostakovich-Schumann).
Alina Company unisce all’attività concertistica quella didattica alla quale si dedica con passione fin da giovanissima. Dal 1988 insegna violino presso la Scuola di Musica di Fiesole e, nell’ambito dell’Orchestra Giovanile Italiana, dopo essersi dedicata per anni al Corso di Perfezionamento Individuale di Violino, attualmente fa parte del team della Musica da Camera. Membro di giurie presso concorsi internazionali, collabora con il CEMAT e tiene regolarmente corsi di perfezionamento in Italia e all’estero.
È docente di Quartetto presso il Conservatorio L. Cherubini di Firenze.
Molti suoi allievi si distinguono vincendo numerosi premi e spiccano nel panorama concertistico internazionale e nelle orchestre più prestigiose.
Suona un Capicchioni del 1971 e un Montagnana del 1720.

Eventi

5 x 1000

IO CI METTO LA FIRMA. Sostieni con noi i progetti gratuiti dedicati ai bambini.

Anche grazie al 5 x 1000 potremo continuare a realizzare i progetti didattici per i bambini che...

Read more

Il Meyer per amico

Sabato 24 febbraio porte aperte per grandi e piccini all’Ospedale Pediatrico Meyer, in una giornata all’insegna della condivisione e della creatività. Anche la Scuola partecipa alle attività in programma, con...

Read more

Weekend musica da camera - sabato

Un pomeriggio ad alta densità musicale costituisce la prima parte del Weekend di musica da camera, con un significativo incontro tra le istituzioni musicali toscane: il Carnevale degli Animali di...

Read more

Weekend musica da camera - domenica

La seconda giornata dedicata alla musica da camera mette al centro (ore 14) la Lectio magistralis, per la quale i complessi delle classi di Matteo Fossi ed Edoardo Rosadini potranno...

Read more

Maestri Insieme

Richard Strauss si congeda dal teatro musicale con Capriccio (1942), una riflessione sui temi dell’arte poetica e musicale che costituisce il suo testamento di geniale uomo di teatro.L’originale ouverture dell’opera...

Read more

Quatuor pour la fin du temps

Il privilegio di una lunga vita (1908-1992) ha reso Olivier Messiaen protagonista del panorama musicale dell’intero XX secolo: allievo di Marcel Dupré e Paul Dukas, fu anello di congiunzione tra...

Read more

Cerca