Solista

Dall’età di 4 anni, studia pianoforte e fisarmonica dal padre Lucien Galliano, anch’egli fisarmonicista e maestro.

 

Al Conservatorio di Nizza, diretto dal famoso Pierre Cochereau, viene accolto con entusiasmo. Studia armonia, contrappunto e trombone (Primo Premio nel 1969).

Nel 1975, durante il suo trasferimento a Parigi, incontra Claude Nougaro. Richard Galliano è stato direttore di fisarmonica ed orchestra fino al 1983.

L’autore e il compositore si sono trovati. Vanno molto d’accordo. Da questa stretta collaborazione nasceranno molte canzoni che fanno parte del patrimonio della canzone francese, come ad esempio «Allée des Brouillards», «Des Voiliers», «Vie Violence».

Nel 1980 incontra Astor Piazzolla, che gli consiglia di creare lo stile francese “New Musette”, così come lo stesso Piazzolla ha creato lo stile “New Tango” argentino.

Nel 2017 l’uscita dell’album Aria registrato come duetto nella chiesa riformata di Berna (CH) con l’organista Thierry Escaich alla Jade-Universal, inaspettata alleanza tra due strumenti principali, l’organo e la fisarmonica, sublimato dalla straordinaria acustica del luogo e dalla qualità dell’organo.

Michel Legrand, poche settimane prima della sua morte, affidò a Richard Galliano la direzione artistica di due Concerti “Tribute to Michel Legrand” in programma per aprile 2018 al Grand Rex di Parigi, con la partecipazione di Michel Portal, Ibrahim Maalouf, Natalie Dessay…

4 maggio 2018 Richard Galliano si esibisce da solo al Tokyo International Forum.

L’album The Tokyo Concert uscirà nella primavera del 2019 sotto l’etichetta Jade-Universal. Questo è l’album dei maturità. Viene accolto con grande entusiasmo da tutta la stampa internazionale “Richard Galliano presso vertice della sua arte” e dal pubblico sempre più numeroso.

Darà più di 60 “concerti di fisarmonica”, in particolare nell’ambito del Festival de Saint-Germain-des-Prés, del Festival International de Jazz de Montréal e quello del Festival de La Roque-d’Anthéron.

Dopo la morte del suo amico Michel Legrand, Richard Galliano desidera rendergli omaggio attraverso un album, «Omaggio a Michel Legrand», che ha registrato alla Filarmonica di České Budějovice a Praga, a giugno 2019 con il Quintetto di archi di Praga (Jade Sony).

Ha creato un oratorio Les Chemins Noirs, basato sul romanzo di René Frégni. La prima esibizione si svolge presso La Seine Musicale di Boulogne Billancourt, 30 gennaio 2020.

Nel 2020, Richard Galliano celebrerà il suo 50° anniversario in oltre 15 paesi. L’anno terminerà il 12 dicembre, il giorno della sua 70 primavera, e 50 anni di carriera, sul palco dalla Salle Gaveau di Parigi.