Assistente Laboratorio corale per bambini, Coro Giovanile, Madrigalisti - preaccademico

 

 

Inizia lo studio del pianoforte all’età di undici anni, sotto la guida di Alba Maggini, che in pochi mesi riesce a trasmettergli una grande passione per il profondo significato della musica. Entrato in Conservatorio "L. Cherubini" di Firenze, studia prima con Francesca Meneghel, per poi diplomarsi brillantemente, nel 1991, sotto la guida di Rosanita Racugno. Dopo il diploma l’incontro con Marian Mika è fondamentale per ridisegnare completamente le basi tecniche e musicali. I dieci anni passati sotto la guida del Maestro polacco iniziano col frequentare i Corsi di Alto Perfezionamento presso il Centro "Karol Szymanowski" di Padova, e culminano con l’ottenimento, nel gennaio 2002, del Diploma di Alto Perfezionamento del Corso Triennale tenuto da Marian Mika e Roberto Bollea presso l’Accademia Internazionale di Novara (I.C.O.N.S.). Per la sua formazione cameristica si è avvalso della guida di Vittorio e Carlo Chiarappa, e dello stesso Marian Mika.
Dal 1985 svolge un'intensa attività concertistica soprattutto in formazioni cameristiche, in Italia ed in Europa (Goteborg, Stoccolma, Ostrava, Dublino). L’interesse per le formazioni meno frequenti gli ha permesso di collaborare con grandi artisti internazionali come Charles Schlueter (prima tromba della Boston Symphony Orchestra) al Teatro Lirico di Milano, il sassofonista Joseph Wytko (docente alla “Arizona State University” USA) nella Sala del Buonumore del Conservatorio di Firenze, e la mezzosoprano Eva Blahová al Teatro La Pergola di Firenze.
Dal 1989, è l'organista della Chiesa Americana St. James di Firenze. Negli anni 1995,’96,‘97 e ‘99 è collaboratore pianistico ai Corsi di Perfezionamento sulla musica del novecento tenuti da Liliana Poli per il G.A.M.O. di Firenze. Dal 2000 collabora ai Corsi dei Cori di Voci Bianche curati da Joan Yakkey e, per cinque anni, con la Schola Cantorum “F. Landini” diretta da Fabio Lombardo presso la Scuola di Musica di Fiesole (FI). In duo con il percussionista Federico Poli tiene regolarmente attività concertistica, in Italia e all’estero (Svizzera, Germania), e discografica. Insieme alla storica dell’arte Rachele Sughi ha ideato e realizzato una serie di Lezioni-Concerto dal titolo “Percorsi comuni fra musica e pittura”. Nel 2009 è impegnato nella doppia veste di direttore artistico e pianista in “Music at St. James”, una rassegna di concerti e Opere in forma semi-scenica che ha ottenuto un grande successo. Nell’ottobre 2011 è pianista concertatore per la prima assoluta dell’Operina “La fabbrica dei giocattoli” di Joan Jakkey, regia di Aldo Tarabella.