Triennio
Informatica musicale

ConcertAzioni
Tromba
Trombone
Arrangiamenti

Roberto Prezioso, laureato col massimo dei voti in “Musica e Nuove Tecnologie” inizia a suonare il pianoforte, per poi passare al trombone studiando inizialmente con il M° Fabiano Fiorenzani, e proseguendo gli studi con il M° Antonio Sicoli presso la Scuola di Musica di Fiesole, conseguendo il diploma al conservatorio Mascagni di Livorno. Conseguito il diploma in trombone ha intrapreso il percorso di studi in composizione con il M° Andrea Portera, per poi inseguire la laurea in Musica e Nuove Tecnologie al Conservatorio Cherubini di Firenze con il M° Alfonso Belfiore, il M° Marco Ligabue e il M° Roberto Neri.
Ha suonato diversi generi di musica, dal funky al gospel, dalla samba alla musica classica, musica leggera e disco dance anni 70, collaborando con diversi artisti tra cui Dario Cecchini, Cheryl Potter, Johanna Knauf, Moni Ovadia, Paolo Hendel, Mario Ancillotti, Aldo Tarabella, Fabrizio Festa, Andrea Portera. Ha suonato in molte formazioni come Big Band, Orchestra Desiderio Da Settignano diretta da Johanna Knauf, coro gospel The Pilgrims diretto da Gianni Mini, Funky Beats, Forever Seventy, Boogie Wonder Band, Sambanda ed altri. Ha collaborato come interprete per la realizzazione di CD di vario genere, dal gospel al funky, il più recente "The Bossa Lounge Experience" di Francesco Gazzara.
Nelle edizioni 2013 e 2015 del Concorso di composizione "2 Agosto" di Bologna, ha partecipato come compositore fuori concorso rispettivamente con il brano "Riflessi" eseguita dall'orchestra del Comunale di Bologna diretta dal M° José Ramón Encinar, e “Passione” inserito nel progetto “Resistenza”, di Cinzia Venturoli, Valerio Corzani e Fabrizio Festa, in occasione dei settanta anni dalla Resistenza, eseguita dall'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Direttore Vito Clemente, Voci Recitanti – Moni Ovadia, Martina Villani, Stefano Paradisi, Fisarmonica Giacomo Desiante. Ha partecipato come compositore nello spettacolo “ComiConcerto” di Paolo Hendel. Nell'edizione 2016 della Biennale di Venezia curato dal Direttore del Settore Artistico Musica Ivan Fedele, all'interno del Carnevale Internazionale dei Ragazzi, ha partecipato con una sua composizione per la rassegna “Giro Giro Tondo”, con il brano “I 5 Caratteri delle Dita di una Mano”, edito da Sconfinarte. Nel 2016 ha partecipato all’orchestrazione dell'opera di Offenbach “Vento della Sera” in collaborazione con L'accademia del Maggio Musicale Fiorentino.
Dal 2011 ad oggi è docente del corso di Informatica Musicale e Videoscrittura della Scuola di Musica di Fiesole. Collabora con case editrici come Ut Orpheus ed Edizioni Musicali Sconfinarte come copista e arrangiatore.
Dal 2014 al 2017 è Arrangiatore e trascrittore per l'orchestra Remuto diretta da Gisella Cosi.
Dal 2016 al 2018 è stato maestro accompagnatore per il progetto “Libere Voci dal Mondo” dell'Associazione Piero Farulli ONLUS.
Dal 2018 ad oggi è docente di tromba e trombone per il progetto "ContertAzioni" ha il patrocinio del quartiere 5 per il consorzio Martin Luther King. Ideazione e realizzazione del progetto Scuola di Musica di Fiesole.
Dal 2017 ad oggi, docente di Elementi di Informatica Musicale al Master di I livello per “Operatore musicale per cori e orchestre giovanili ed infantili” progettati dalla Scuola di Musica di Fiesole in collaborazione con la Scuola di Musica di Sesto Fiorentino.
Dal 2019 ad oggi docente di “Tecniche di composizione per arti visive” con elementi di “Videscrittura Musicale”, per il corso di qualifica professionale per “Tecnico della composizione e dell'arrangiamento musicale e della pianificazione di attività e prodotti musicali, Compositore-Arrangiatore” (Fig. n. 453 del RRFP; IV Livello EQF), presso la CaMu (AR). Progettato dalla Scuola di Musica di Fiesole.
Ha vinto la seconda edizione del concorso di composizione VERETTI nel 2011, si è classificato secondo all'edizione 2013, fra i tre finalisti nell’edizione del 2014 e secondo nell'edizione del 2016.
Menzione di merito al concorso “MUSICA CON VISTA” per la “Scrittura Non-Convenzionale di Partiture Musicali” dell'associazione Cluster.