Dopo aver trasmesso in streaming l’esecuzione dei valorosi archi della Scuola, confortando il pubblico dei concerti durante i mesi di chiusura, gli Amici della Musica di Firenze tornano ad ospitare l’Orchestra Galilei, stavolta in carne ed ossa alla Pergola.


Si riprende da dove eravamo rimasti, ovvero da Le Quattro Stagioni di Vivaldi, che vedono Edoardo Rosadini nel ruolo di concertatore e i giovani violinisti della Scuola alternarsi nei ruoli solistici: loro sono Wenxiao Zou (La Primavera) e Daniele Dalpiaz (L’Estate), allievi di Èva Erna Szabó, Angela Tempestini (L’Autunno) che studia con Boriana Nakeva e infine Matilde Urbani (L’Inverno), che frequenta il biennio superiore con Duccio Ceccanti, Lorenza Borrani e Yair Kless.

La riapertura delle sale da concerto è un momento molto atteso di rinascita della vita culturale ed un segnale di speranza per tutti noi. Ricordiamo che l’ingresso in teatro è subordinato al protocollo di sicurezza che prevede la compilazione dell’autocertificazione, il distanziamento e l’uso delle mascherine durante la permanenza in sala.