La riapertura della biblioteca della Scuola si festeggia con tre nuove donazioni, i cui materiali saranno presto catalogati e messi a disposizione degli utenti.
Nello scorso luglio Maria Cristina Lisi, madre di un ex-studente fiesolano di percussioni, ha voluto lasciare in dono alla Scuola la ricca raccolta di musiche per violino della cognata Elisabeth Schmitt-Marcel, fiorentina di padre tedesco: si tratta di spartiti e partiture del repertorio cameristico e orchestrale otto-novecentesco di autori d’oltralpe e boemi, prevalentemente in edizioni tedesche accuratamente rilegate.
Di altro genere musicale è invece la piccola ma rara collezione di Sabine Mielke Cassola - arrivata alla Scuola tramite il gentile interessamento di Bettina Hofmann - comprendente musica antica per viola, flauto dolce e violino in edizioni moderne, insieme a partiture vocali di Dufay, Josquin, Isaac e Byrd.
Infine Matteo Deichmann, in occasione della sua visita all’Accademia del Quartetto, ha donato una grande quantità di libri di notevole interesse musicologico, appartenenti alla sua biblioteca personale ed a quella di sua moglie Vita: sussidi preziosi per lo studio degli allievi e per l’approfondimento degli utenti.
Grazie ai generosi donatori!