Modifiche viabilità interna

30 agosto - 3 settembre accesso dal n.c. 26 (ingresso principale chiuso)

Accesso Scuola di Musica di Fiesole

È possibile agli esterni accedere ai locali della Scuola solo previo appuntamento con il personale che si abbia necessità di incontrare
Contatti https://www.scuolamusicafiesole.it/it/info/staff

Chiudi
 
 
 

News 2021

Agevolazione per le iscrizioni ai corsi di strumenti a fiato

Questo messaggio è per i bambini: se non avete ancora compiuto 10 anni e volete iniziare a “respirare” la musica, la Scuola è felice di accogliervi offrendo alle vostre famiglie una straordinaria opportunità, ovvero la retta d’iscrizione scontata del 25% per il primo anno di corso. Dovete soltanto scegliere (ma forse i laboratori estivi vi hanno già dato un’idea…) fra i tanti, meravigliosi strumenti a fiato che si insegnano a Fiesole: flauto, oboe, clarinetto, sax, fagotto, corno, tromba, trombone … Vi aspettiamo!!

Una tenera donazione

Margherita Bolzon abita a Trento e sta per iniziare le scuole medie, per le quali ha scelto l’indirizzo musicale ed il flauto traverso. È stata proprio la passione per la musica, che anima l’intera famiglia, a suggerire a Margherita un gesto bellissimo e commovente: in occasione della sua Prima Comunione, la bimba ha voluto un regalo speciale, ovvero che fosse fatta una donazione ai progetti sociali della Scuola.
Così l’abbiamo chiamata, e ci siamo fatti raccontare come è nata l’idea.

Massimiliano Salmi nuovo docente di oboe

Dall'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino arriva a Fiesole l’oboista Massimiliano Salmi, che seguirà gli allievi dei corsi di base e del Triennio. Diplomatosi nel 1985 al Conservatorio di Torino con il massimo dei voti e la lode, Salmi ha conseguito nel 1992 il Konzert Diplom in oboe e musica da camera con menzione presso la Musik Akademie der Stadt di Basilea, sotto la guida di Omar Zoboli e Witold Lutoslawski.

Vittorio Ceccanti torna a Fiesole

I giovani violoncellisti dei corsi di base e del Triennio potranno approfittare della grande competenza e della passione di Vittorio Ceccanti, che da quest’anno entra a far parte della squadra dei docenti fiesolani. Dopo aver mosso i primi passi proprio alla Scuola, ed essersi diplomato brillantemente a Firenze con Andrea Nannoni, Vittorio ha conquistato traguardi di grande prestigio, a partire dalla laurea con lode presso la Hochschule für Musik di Stoccarda nella classe della leggendaria violoncellista Natalia Gutman.

I laureati!

L’emergenza pandemica di questo lungo periodo non ha inficiato minimamente il fervore degli studi musicali alla Scuola: sono 36 i giovani musicisti che, tra il 2020 ed i primi mesi del 2021, hanno conseguito il Diploma AFAM di I livello nelle varie discipline, e tra loro alcuni si sono distinti ottenendo non solo il massimo punteggio, ma anche la lode: sono le violiniste Laura Vannini, Teresa Ceni (allieve di Boriana Nakeva) e Sara Tellini (allieva di Leonardo Matucci), i violoncellisti Giulio Rondoni (allievo di Luca Provenzani) e

ECMA Session – Fiesole 2021

Dal 26 al 31 luglio spazio ai giovani ensemble europei nella sessione fiesolana dell’European Chamber Music Academy, progetto didattico d’eccellenza nato dalla volontà di celebri musicisti come Piero Farulli e Hatto Beyerle che desideravano creare un circuito di crescita e scambio per gli ensemble cameristici. Scuole europee di prim'ordine ed importanti festival collaborano a questo programma di formazione, le cui sessioni si svolgono nelle sedi di ciascuna istituzione partner, all’interno del progetto ECMA Pro che promuove lo sviluppo dell’attività internazionale degli ensemble coinvolti e incrementa l’efficacia della musica da camera in iniziative di impatto sociale. ECMA Pro è co-finanziato da Europa Creativa, Programma della Commissione Europea.

Dalla Villa secondo al Tōru Takemitsu

Importante affermazione internazionale per il compositore, che a Fiesole frequenta il Corso di perfezionamento di Fabio Vacchi: Giorgio Francesco Dalla Villa ha conquistato il secondo premio al prestigiosissimo “Tōru Takemitsu” Composition Award di Tokyo, ed ha avuto la soddisfazione di ascoltare il suo lavoro, Breaking the mirror, nel concerto celebrativo dei tre vincitori, con la Tokyo Philharmonic Orchestra diretta da Kanako Abe.

I Premio per Federico Manca

Ha vinto due concerti premio e la registrazione di un cd il giovane pianista, che a Fiesole frequenta il corso di perfezionamento di Andrea Lucchesini. Federico Manca ha partecipato al Concorso Pianistico Nazionale “Ugo Amendola” di Mogliano Veneto ottenendo il primo premio assoluto.
Bravo!

Il Premio Veretti 2021

L’XI edizione del Premio Veretti - concorso di composizione interno alla Scuola - si è svolta in modalità telematica: organizzata sotto la supervisione di Andrea Portera, la competizione ha visto la partecipazione di 15 allievi compositori e l’impegno esecutivo di 30 strumentisti fiesolani. È stato perciò necessario – per il rispetto delle normative di sicurezza – affidarsi alla videoregistrazione, effettuata presso lo Studio Stipo della Scuola, dei 15 brani in gara, potendo contare sul supporto degli stessi studenti, in particolare Francesco Sottile ed Eugenio Mininni, e del docente Matteo Zetti.

Un prezioso autografo musicale

La ricca e importante biblioteca musicale di Piero Farulli, riordinata e catalogata nell’anno del centenario del fondatore della Scuola, custodisce un autografo di Ildebrando Pizzetti: si tratta della Sonata in la per violino e pianoforte, composta sulle colline dell’Impruneta nell’estate 1918 e conclusa a Firenze nel marzo 1919, con dedica alla figlia Maria Teresa a firma “il babbo”.

Le borse di studio della Fondazione Walton

Dalla metà degli anni ’90 la Fondazione William Walton – Giardini La Mortella di Ischia è tra i sostenitori della Scuola, con l’offerta di una borsa di studio annuale assegnata su indicazione della direzione artistica della Scuola ad un ensemble di giovani musicisti meritevoli, che sono invitati a tenere due concerti presso l’incantevole sede della Fondazione. Ce ne ha parlato la Presidente Alessandra Vinciguerra in questa intervista del gennaio 2020.

Michele Carrara primo clarinetto a Lille

Prosegue la serie dei giovani strumentisti che hanno frequentato i corsi dell’Orchestra Giovanile Italiana e si fanno onore in Europa raggiungendo ambìti traguardi professionali: stavolta si tratta di Michele Carrara, talentuoso clarinettista bresciano nato nel 1996 in una famiglia di musicisti, che ha vinto il concorso per il ruolo di primo clarinetto nell’Orchestre National de Lille (Francia).
Complimenti vivissimi!

Successi all’ORT

Il rinnovamento delle file offre ai musicisti più preparati la possibilità di entrare a far parte di compagini di rilievo: è il caso del concorso indetto dall’Orchestra della Toscana, alla ricerca di due valenti violinisti da schierare nelle sue file. La vittoria è andata stavolta a Clarice Curradi - storica allieva e oggi docente della Scuola - e a Fiammetta Casalini (che ha frequentato l’OGI nelle edizioni 2013 e 2014, ricoprendo anche il ruolo di spalla), che hanno conquistato i due posti di violino di fila. Brave!!

I successi degli allievi della Scuola al Premio Crescendo

Come ogni anno si è tenuto all’inizio del mese di giugno a Firenze il Premio Crescendo, concorso nazionale di esecuzione musicale organizzato da A.GI.Mus. e giunto alla dodicesima edizione. Tra gli allievi della Scuola che hanno preso parte alla competizione si è distinta in particolare la violoncellista Maria Salvatori - allieva di Luca Provenzani - che ha fatto incetta di premi: a lei sono andati il Premio Crescendo Sezione Archi 2021, il Premio Speciale Miglior Violoncellista offerto dai Liutai Sorgentone e Mecatti ed il Premio Fiorino Musicale Archi.

Successi a sei corde

Un’importante affermazione per il giovane e talentuoso chitarrista Michele Rampino, che a Fiesole frequenta il corso di perfezionamento di Duccio Bianchi: si è aggiudicato il Premio Nazionale delle Arti per la chitarra, che si è svolto nel mese di maggio presso il Conservatorio di Torino.

D’Accordo! in tour

Dopo il successo del concerto zurighese, l’Ensemble D’Accordo! si prepara ad un piccolo tour italiano coinvolgendo, oltre ai giovani musicisti svizzeri, una decina di archi fiesolani che saranno impegnati insieme ai maestri Diemut Poppen (violista e direttore artistico del progetto, nonché fondatrice dell’ensemble nel 2019), Gregory Ahss (violino) e Madeleine Merz (mezzosoprano).

Federico Trufelli prima tromba dell’Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori italiani

Una bella e netta affermazione per Federico Trufelli, che a Fiesole frequenta il triennio di tromba jazz nella classe di Andrea Tofanelli: con la votazione di 100/100 è stato selezionato per il ruolo di prima tromba della nuova Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori italiani, progetto promosso e coordinato dal MUR in collaborazione con le istituzioni AFAM.
Complimenti!

I successi della classe di arpa

Il 6° Concorso internazionale per giovani musicisti di Pordenone ”Diapason d’oro” ha premiato l’impegno della classe di arpa: le tre allieve di Susanna Bertuccioli che hanno partecipato alla competizione online sono state molto apprezzate dalla commissione,

Il primo bilancio sociale

È online il bilancio sociale della Scuola, un articolato documento informativo che ne fotografa la struttura e l’attività in modo trasparente ed analitico, offrendo al lettore la possibilità di avere un quadro chiaro ed esaustivo della vita dell’istituzione.

Matteo Brandini terzo al concorso per sax

La ripresa primaverile delle attività dal vivo comprende anche le competizioni musicali: il 9 maggio scorso si è tenuto il Concorso Internazionale per giovani saxofonisti “My Favorite Sax”, promosso dal centro Studi Musicali Ferruccio Busoni e dal Centro Attività Musicali di Empoli.

Schumann con i giovani

La ripresa dei concerti dal vivo dell’Accademia Filarmonica Romana - gloriosa istituzione giunta al traguardo dei 200 anni - coinvolge alcuni talentuosi musicisti fiesolani in un nuovo ciclo a cura di Oreste Bossini, musicologo e storica voce di Radio3.

ÂME su Facebook

Stefano Zanobini è il docente preparatore e concertatore di ÂME, la compagine amatoriale della Scuola. Ecco cosa ci scrive per presentare la prossima iniziativa dell’ensemble:

Le lezioni-concerto per le scuole

L’idea è una delle più felici intuizioni della Scuola, che attraverso una costante presenza nelle scuole d’infanzia e negli istituti primari cittadini ha saputo suscitare l’interesse verso la musica in intere generazioni di scolari. Anche questa iniziativa, che adesso fa parte de Le Chiavi della Città, ha sofferto non poco dell’emergenza pandemica, risultando impraticabile per lunghi mesi.

Due borse di studio da KPMG

La Scuola accoglie con gioia il desiderio di KPMG Italia di sostenere due giovanissimi allievi della classe di Oleksandr Semchuk: Astrid e Leon Scala, talentuosi violinisti, possono contare sulla donazione di KPMG che copre i costi della loro frequenza.

Il lavoro di mappatura del Ce.Do.Mus.

Dal 2014 il Centro di Documentazione Musicale della Toscana ha sede nella biblioteca della Scuola. Sostenuto dalla Direzione Cultura e Ricerca della Regione - in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana – il Ce.Do.Mus sta creando la prima mappatura sistematica delle raccolte musicali conservate sul territorio regionale, localizzando spartiti e partiture manoscritte e a stampa, libretti d’opera e libri di argomento musicale.

Vacanze di Pasqua

L’attività didattica che anima la Torraccia, lo Stipo, i Nuclei orchestrali e i corsi decentrati - che si stanno effettuando senza soluzione di continuità nonostante le tante difficoltà dovute alla pandemia - si placa per qualche giorno, in occasione delle festività pasquali.

Una talentuosa violoncellista al Festival di Verbier

Maria Salvatori frequenta il triennio accademico nella classe di Luca Provenzani: è stata selezionata tramite videoaudizione per partecipare alla Verbier Festival Junior Orchestra (VFJO), programma di formazione orchestrale internazionale per musicisti dai 15 ai 18 anni nell’ambito del celebre Festival Internazionale di Verbier.

Chi sta dietro alla musica – La Segreteria didattica

Gli oltre 1300 allievi della Scuola e i 250 insegnanti rivolgono la maggior parte delle loro richieste alla Segreteria didattica, nucleo organizzativo dell’istituzione e collettore dell’ampia offerta formativa fiesolana. Ne è responsabile Stefania Parigi, che si occupa in particolare del Triennio,

Il Progetto GIFt

Profumo d’Europa per gli amatori fiesolani: il nuovo progetto Erasmus+ prende il nome GIFt perché le istituzioni che vi aderiscono rappresentano Germania (Schulverband Jugendmusikschule Württembergisches Allgäu), Italia (la nostra Scuola) e Finlandia (Iisalmen kaupunki). L’idea di ribadire il far musica come un regalo (gift, in inglese) è particolarmente aderente allo spirito di questo progetto, che ha come obiettivo lo scambio di buone pratiche nell’attività di orchestre amatoriali, valorizzando la compresenza nell’ensemble di amatori, allievi e docenti.

Stefano Bruno esegue la Suite n. 2

La consolidata collaborazione tra la Scuola e la Regione Toscana per i concerti nei Luoghi insoliti prosegue nonostante la pandemia, e come molte altre attività si rifugia in rete, dove le visite ai palazzi storici si tengono in modalità virtuale e lo stesso avviene per gli appuntamenti musicali.

Chi sta dietro alla musica

L’attività della Scuola è immediatamente visibile - e soprattutto udibile - ogni giorno: docenti e allievi, impegnati insieme a far musica, sono il cuore pulsante dell’istituzione.

Progetto A.L.C.H.E.M.I.A.

L’acronimo che definisce questo nuovo progetto biennale sta per Alliance of Cultural Heritage Exchange for Musical Innovation and Acquisition, ed è un’idea che si è sviluppata grazie all’impegno del docente fiesolano Riccardo Cecchetti, responsabile del progetto Erasmus+, coadiuvato dalla segreteria didattica.

La borsa di studio Mirko Tassinari

Il generoso contributo del personale docente e amministrativo della Scuola di Governance Transnazionale dell’Istituto Universitario Europeo e dei tanti amici della famiglia Tassinari ha portato alla costituzione di una borsa di studio in memoria di Mirko Tassinari, pianista jazz e blues di grande talento.

Le novità dall’Orchestra delle Piagge

Il paziente e capillare lavoro svolto in questi anni dai docenti fiesolani nel Nucleo Orchestrale delle Piagge ha dato molti frutti, coinvolgendo nella pratica musicale attiva tanti bambini e ragazzi che, probabilmente, non avrebbero mai preso in mano uno strumento senza questa opportunità.

Dimissioni del Sovrintendente Lorenzo Cinatti

Il Sovrintendente della Scuola di Musica di Fiesole dott. Lorenzo Cinatti si è dimesso dalla sua carica essendo risultato vincitore del concorso per il ruolo di Direttore della Fondazione Guido d’Arezzo.
Il Consiglio d’Amministrazione della Fondazione si sta adoperando per trovare una soluzione in attesa della nomina del nuovo Sovrintendente.
Nell’accettare le dimissioni del Sovrintendente uscente il CdA ringrazia Cinatti per il suo operato e gli rivolge i migliori auguri per la nuova sfida professionale.

 

Borsa di studio Paolo Fioretti e lascito Michela Lelli

La vicinanza affettuosa alla Scuola di tante persone generose, che desiderano contribuire direttamente al sostegno dei giovani musicisti, si manifesta anche attraverso il rinnovarsi dell’offerta di borse di studio, che a Fiesole si attribuiscono mediante un concorso interno annuale.

La Felice utopia di Piero Farulli

Mercoledì 13 gennaio, nel giorno in cui la Scuola ha festeggiato per tanti anni il compleanno del Maestro, è stato presentato il libro “La linea fiesolana. La felice utopia di Piero Farulli”, curato da Eleonora Negri per la collana “La scena fiorentina” diretta da Andrea Di Bari ed edito da Nardini.

I nuovi dipartimenti

Tra le prime iniziative del nuovo Direttore artistico Alexander Lonquich c’è una riorganizzazione dei dipartimenti nei quali è suddivisa l’attività didattica della Scuola.
Il ruolo dei dipartimenti è stato particolarmente significativo nel difficile periodo pandemico, in cui i docenti hanno potuto interloquire continuamente - attraverso i coordinatori – con la direzione e gli uffici della Scuola, confrontandosi in merito alle inedite problematiche che via via si presentavano.

Progetto Sounds Good

Una nuova iniziativa intende promuovere l’incontro ed il dialogo tra giovani accomunati per passioni, talenti ed età, ma separati perché appartenenti a categorie sociali percepite come distanti. La Scuola e la Cooperativa Sociale Il Girasole – che accoglie nel territorio fiorentino minori stranieri non accompagnati - hanno vinto insieme il Bando Nessuno Escluso 2020, promosso e sostenuto dalla Fondazione CR Firenze e dalla Fondazione il Cuore si scioglie con il patrocinio del Comune di Firenze.

Una donazione preziosa

Ancora un’ottima notizia in merito alla donazione di strumenti alla Scuola: la signora Maria Beatrice Gori ci regala un pianoforte verticale Petrof in ottime condizioni. Lo strumento apparteneva a suo padre Guido Gori, recentemente scomparso, e d’ora in poi sarà un valido compagno di studio per gli allievi.

Le mascherine della Scuola

Solo un anno fa non avremmo potuto immaginare che la mascherina sarebbe divenuta un indispensabile presidio di sicurezza. Purtroppo l’emergenza sanitaria non è ancora superata e, come avviene per tanti altri aspetti della nostra vita, anche l’attività didattica della Scuola è possibile solo in virtù del rispetto delle norme di distanziamento e di protezione personale.

Fondo Farulli

La Biblioteca della Scuola, in collaborazione con il Centro di Documentazione Musicale Toscana, è felice di annunciare il completamento dei lavori di riordino e catalogazione del Fondo Piero Farulli, scaturito dalle donazioni del Maestro nell'arco dei tanti anni di direzione artistica e dal lascito della sua biblioteca personale.

Musicability un crowdfunding di successo

La campagna di finanziamento per l’attività di In-Armonia, il progetto didattico inclusivo che offre l’esperienza della musica d’insieme ai soggetti svantaggiati, è ancora in svolgimento: si sono raccolti sulla piattaforma Eppela 9.460 euro da oltre 100 sostenitori, raggiungendo e addirittura superando l'obiettivo prefissato, e la Fondazione CR Firenze ha aggiunto i previsti 7.000 euro: il finanziamento delle attività e lo sviluppo del progetto sono adesso una realtà!

Progetto e-playing

La Scuola amplia ulteriormente l’azione di diffusione della pratica musicale nel territorio della Città metropolitana di Firenze, con un nuovo progetto che offre laboratori artistici e musicali ai bambini dai 7 agli 11 anni: le lezioni, tenute dai docenti della Scuola, si terranno da gennaio a giugno 2021 presso Spazio Reale (via San Donnino4/6, Campi Bisenzio), con il determinante contributo della Fondazione CR Firenze.