La Scuola è lieta di ospitare anche per quest’anno il corso del versatile arpista paraguayano Lincoln Almada, che offre ai giovani strumentisti l’occasione di approfondire i temi dell’improvvisazione e dell’arrangiamento.
Almada mette le sue multiformi esperienze al servizio dei giovani arpisti della Scuola, offrendo un percorso formativo che integra le competenze accademiche con le influenze di diverse culture, come i ritmi della regione Guaranì (Paraguay e litorale argentino), la musica "llanera" (Colombia e Venezuela) e la musica afro-latinoamericana (Cuba e Perú).
Il corso si articola in 8 lezioni individuali di circa due ore ciascuna, da novembre a giugno, con le seguenti modalità:
• Lezioni singole
• Lezioni d’insieme
• Eventuale creazione di un ensemble di arpe con arrangiamenti propri
• Tecniche e diteggiature arpistiche rimaste nelle tradizioni strumentali
• Esercizi ritmici in collegamento con i diversi patterns di brani della tradizione popolare, improvvisazione ritmica
• Conoscenza delle radici afro nella musica latino-americana (Bossanova, Samba, Habanera, Son cubano, Festejo-landò, musica Guaranì, Milonga)
• Accompagnamento e arrangiamento di questi brani sull’arpa
• Riflessione sull’improvvisazione come tecnica interpretativa
• Cura della voce come mezzo fondamentale della tradizione orale
• Studio della pizzica tarantata e altri generi musicali della tradizione popolare del meridione
• Nozioni di armonia per la realizzazione di arrangiamenti
Requisiti di ammissione per esterni: il corso è rivolto a studenti con un livello assimilabile al primo anno del Triennio di I livello
Calendario delle lezioni stabilito dal docente