Approfondire la comprensione psicoanalitica di ciò che avviene nell’incontro con il paziente, potenziare la capacità di ascolto e migliorare la qualità dello scambio musicale fra terapeuta e paziente sono gli obiettivi di questo nuovo Corso di specializzazione in musicoterapia ad orientamento psicoanalitico, dedicato a musicoterapeuti diplomati.

Il corso comprende tre ambiti principali: all’area teorica psicanalitica si affianca il lavoro più specificamente musicale, teso a sviluppare le capacità di ascolto e di gestione dell’attività di improvvisazione, con particolare riferimento al ruolo della voce; l’area clinica sarà infine dedicata allo studio dei casi, attraverso i quali si approfondiranno contenimento ed interpretazione, nonché le tecniche di meditazione per lo sviluppo della concentrazione e dell’empatia del terapeuta.

La Scuola è lieta di accogliere per questo nuovo corso docenti di provata esperienza come Simona Katz Nirensztein (direttrice), Davide Woods (coordinatore), Francesca Della Monica per l’improvvisazione vocale ed Edna Lahav, che guideranno i musicoterapeuti nei tre seminari intensivi previsti e negli incontri quindicinali di supervisione in piccoli gruppi.