La Scuola è una fondazione non profit che vive grazie al supporto finanziario di istituzioni, fondazioni, imprese e amici che credono nel valore della musica come fattore di crescita individuale e sociale.

 

Con una donazione alla Scuola contribuisci concretamente alla crescita di talenti -a livello nazionale e internazionale- alla diffusione della musica come pratica attiva nella scuola in età precoce, alla realizzazione di progetti per bambini in situazione disagiata, all’offerta di stagioni concertistiche di alto livello per tutti e molte altre cose ancora.

Le donazioni alla Fondazione Scuola di Musica di Fiesole Onlus godono dei vantaggi fiscali previsti dalla normativa vigente, previa comunicazione dei propri dati.  Agevolazioni fiscali.


 

Donazioni online con carta di credito e Paypal

 



 

Altre modalità di versamento

(è necessario indicare la causale)
Conto Corrente postale n. 73987620 intestato a FONDAZIONE SCUOLA DI MUSICA DI FIESOLE ONLUS
Bonifico Bancario Banca Prossima IBAN IT87 H033 5901 6001 0000 0012 005
Assegno circolare intestato alla Fondazione Scuola di Musica di Fiesole o.n.l.u.s. (da inviare a Scuola di Musica di Fiesole via delle Fontanelle 24 50014 Fiesole – Firenze ITALIA)

 

Offri uno strumento in donazione o comodato d'uso.

Per un giovane musicista suonare uno strumento di grande liuteria è un’opportunità fondamentale per il suo sviluppo artistico. La Scuola ha classi di grandissimo livello che purtroppo non sono sostenute da strumenti adeguati.
La Scuola necessita di violini, viole e violoncelli da dare in uso a giovani complessi emergenti e a solisti, che percorrono con tanta fatica e impegno questo cammino.

 

Agevolazioni fiscali

I contributi inviati alla Fondazione Onlus sono deducibili nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui, ai sensi dell'art. 14 del D.L. n. 35/05.
Per poter usufruire della deducibilità fiscale nella dichiarazione dei redditi è necessario conservare la documentazione emessa dalla Banca o dalle Poste. I contributi in contanti non sono deducibili.