Select Page

Clementi V – Omaggio a Maria Tipo

Ultimo concerto per il ciclo dedicato a Muzio Clementi: Pietro De Maria e due giovani virtuosi del suo Corso di Perfezionamento completano l’omaggio offerto dalla Scuola alla grande pianista Maria Tipo.
Il programma si apre con un’introduzione di Oreste Bossini, musicologo ben noto agli ascoltatori di Radiotre, per proseguire con le prime due Sonate op. 8, pubblicate a Lione nel 1783, eseguite da Arianna De Stefani e Giovanni Berdondini.
Maggior ampiezza di dimensioni ed esiti espressivi maturi contraddistinguono le tre Sonate op. 40, di cui ascolteremo la seconda e la terza, illuminate dalla smagliante tastiera di Pietro De Maria: la Sonata in si minore op. 40 n. 2 è la più ardita del trittico, grazie ad inedite soluzioni formali che conferiscono massima unitarietà ad un’ispirazione già di gusto romantico. Altrettanto originale ed articolata nella ricca invenzione tematica è la Sonata in re maggiore op. 40 n. 3, che costituisce il nostro –temporaneo- congedo dalla musica clementina.

Introduzione di Oreste Bossini

Sonata in sol minore op. 8 n. 1
    Andante cantabile
    Presto
    Allegro assai

Arianna De Stefani pianoforte

Sonata in mi bemolle maggiore op. 8 n. 2
    Allegro assai
    Larghetto con espressione
    Rondeau: Allegro

Giovanni Berdondini pianoforte

Sonata in si minore op. 40 n. 2
    Molto adagio e sostenuto – Allegro con fuoco e con espressione
    Largo mesto e patetico – Allegro – Tempo primo – Presto

Sonata in re minore op. 40 n. 3
    Adagio molto – Allegro
    Adagio con molta espressione
    Allegro

Pietro De Maria pianoforte

ISCRIZIONI/
PAGAMENTI

RICHIEDI
INFO

Se usi un dispositivo mobile
Se usi un dispositivo Desktop:
- Windows e Linux: Premi Ctrl e +.
- Mac: Premi ⌘ e +.
- Chrome OS: Premi Ctrl e +.