Dal 1980 la città di Firenze ospita la Fondazione Spadolini Nuova Antologia, voluta dallo statista che, all’intensa attività politica, unì per tutta la vita un impegno straordinario di studioso e collezionista.

Spadolini volle che la sua casa di Pian de’ Giullari e quanto vi era contenuto -compresa la preziosissima biblioteca dislocata in tre sedi e composta da circa 100.000 volumi– andasse alla Fondazione, che oggi mette a disposizione degli studiosi l’ingente patrimonio culturale e librario dell’uomo politico, scomparso nel 1994. 
La villa, chiamata "Casa dei libri", contiene il nucleo di pubblicazioni a cui Spadolini era particolarmente affezionato, comprese quelle dedicate all’Illuminismo ed alla Rivoluzione Francese.
Proprio la ricorrenza del 230° anniversario della Rivoluzione Francese offre lo spunto per una riflessione in musica, affidata alla dotta e vivace presentazione di Alberto Batisti ed all’entusiasmo dei giovani musicisti della Scuola, impegnati nell’esecuzione di musiche di epoca rivoluzionaria e napoleonica.
L’appuntamento è all’Auditorium della Fondazione CR Firenze in via Portinari, giovedì 5 dicembre alle 18.
Ingresso ad invito fino ad esaurimento posti. Per prenotazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.