Avviso calendario ammissioni

Consultate il calendario delle ammissioni in questa pagina

Nuovi orari di apertura da settembre 201 ...

Nuovi orari di apertura da settembre 2019: LUNEDÌ - SABATO ORE 08.00-20.00 e DOMENICA ORE 09.00-15.00

iscrizioni triennio jazz

Le iscrizioni al triennio jazz apriranno il 5 luglio

Chiudi

Un nuovo sportello di counseling

Sarà a cura di Massimo Larini -diplomando in Counseling ad approccio integrato Bioenergetico–Gestalt e laureando in Psicologia- il nuovo sportello gratuito di counseling rivolto ad allievi, docenti e personale della Scuola. Potranno usufruire di questo nuovo servizio tutti coloro che desiderino un supporto per affrontare una situazione di difficoltà temporanea, potenziando le proprie risorse e progettando con l’aiuto del counselor le strategie per giungere ad autonome soluzioni.

Il colloquio di Counseling affronta tematiche emergenti che non richiedono una ristrutturazione profonda della personalità. Gli obiettivi, i metodi e le modalità organizzative vengono esplicitate e concordate anticipatamente.
Il counselor accoglie coloro che hanno la necessità di prevenire, affrontare e risolvere un problema specifico o una condizione di difficoltà temporanea; è essenziale dunque circoscrivere e focalizzare la richiesta d’aiuto per progettare insieme piani d’azione a essa esclusivamente relativi.
L’obiettivo degli incontri è quello di migliorare la consapevolezza di sé e delle proprie modalità di relazione, al fine di sviluppare le capacità di analisi del problema portato, potenziare le risorse per affrontare la situazione specifica e promuovere autonomia ed efficacia nelle scelte.
L’accettazione dell’interlocutore e del suo stato emotivo, la comprensione, la fiducia nelle sue possibilità, il rispetto per la diversità e una relazione paritaria favoriscono un rapporto di apertura e collaborazione per l’analisi del problema e per gli obiettivi di cambiamento.
Gli incontri, di circa un’ora, possono focalizzarsi sul sostegno nelle difficoltà, il contenimento del dolore ed un supporto emozionale, ma non devono perdere di vista la possibilità di sviluppare consapevolezza del problema, autonomia nelle scelte e fiducia nelle possibilità di trasformazione. Il counselor aiuta quindi l’interlocutore a comprenderne il significato e i fattori correlati, riportando sempre il focus del lavoro sulla ricerca delle soluzioni nel “qui e ora”. Il counselor non fa diagnosi: il percorso di consapevolezza, di crescita e trasformazione si sviluppa nell’ambito di una scoperta progressiva frutto dell’alleanza tra il counselor e la persona che ne ha richiesto il supporto.

Stampa Stampa Email Email

La Scuola riorganizza gli spazi

Una piccola rivoluzione ha ridisegnato durante l’estate la distribuzione degli spazi interni di Villa La Torraccia, storica sede della Scuola: con l’obiettivo di rendere più immediato e semplice l’accesso agli uffici, la segreteria didattica e l’amministrazione si trovano adesso vicine al desk di accoglienza, al piano terra della villa.
Sempre al piano terra la biblioteca ha ampliato i suoi spazi, per rispondere alle sempre crescenti esigenze di archiviazione e consultazione dei materiali.
Al primo piano si trovano invece la Sovrintendenza, la Direzione Artistica e le relative segreterie.
Coerentemente con la riorganizzazione degli spazi, la numerazione delle aule è stata modificata, ed estesa anche alle stanze finora contraddistinte dalle sole denominazioni “storiche”, scarica qui la nuova mappa delle aule 
Ci auguriamo che tutto questo contribuisca ad una maggiore fruibilità degli spazi e dei servizi per allievi, docenti e visitatori!

Stampa Stampa Email Email

Corsi gratuiti per la promozione web degli spettacoli dal vivo e per il self management

La Regione Toscana offre due percorsi formativi -interamente gratuiti perché finanziati con le risorse del POR FSE 2014-2020 nell'ambito del progetto regionale Giovanisì (www.giovanisi.it)- organizzati dalla Scuola in partnership con il Teatro del Maggio, l’Accademia Chigiana di Siena e l’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino.

Self management, Self production e Self promotion per giovani musicisti
Oltre alle competenze artistiche, strumentali e culturali, per intraprendere un’attività musicale oggi è indispensabile conoscere la legislazione relativa agli spettacoli, le strategie di promozione, l’uso dei social media, e molti altri aspetti del mondo del lavoro: sono i temi dei due corsi gratuiti organizzati dalla Scuola in partnership con il Teatro del Maggio, l’Accademia Chigiana di Siena e l’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino.
Le lezioni si terranno tra il 30 settembre e il 9 novembre 2019 e saranno rivolte ad un massimo di 8 partecipanti con età inferiore ai 30 anni, ed altrettanti tra gli ultra trentenni. Gli ammessi usufruiranno dei fondi destinati al progetto “Polo regionale per le arti e i mestieri del Teatro: professioni tecniche e manageriali –Art&Art”, approvato dalla Regione Toscana con DD.DD. n. 15086 del 29/09/17 e n. 16383 del 02/11/17, e finanziato con risorse FSE 2014-2020, Formazione Strategica - Filiera Turismo e Cultura a valere su POR Obiettivo “Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione”.

La data di scadenza per le domande di ammissione è il 14 settembre 2019.

Per approfondimenti
Corso Self management, Self production e Self promotion per giovani musicisti under 30

Corso Self management, Self production e Self promotion per giovani musicisti over 30

 

Supporto nella definizione della strategia di comunicazione per la promozione degli spettacoli dal vivo (ADA 1921) Workshop di storytelling digitale e critica musicale online – Matricola 2019AF1255

Un’efficace strategia di comunicazione e di promozione attraverso il web si rende oggi necessaria per completare l’organizzazione degli spettacoli dal vivo: l’acquisizione delle competenze per la pianificazione strategica e la realizzazione delle attività di comunicazione on line sono tra gli obiettivi del percorso formativo dei due workshop.
I corsi potranno accogliere un massimo di 7 studenti ciascuno e si svolgeranno presso la Scuola da lunedì 11 novembre 2019 a venerdì 17 gennaio 2020, incluso lo stage, mentre l’esame finale è previsto entro fine gennaio 2020.
I candidati dovranno possedere competenze di storia della musica, teoria e critica musicale e competenze di base per creare contenuti per il web e gestire piattaforme di social networking e microblogging.

La data di scadenza delle domande di ammissione è il 30 settembre.

Corso A di Storytelling e critica musicale online

Corso B di Storytelling e critica musicale online

 

Informazioni per entrambe le tipologie di corso fino al 31 luglio e a partire dal 2 settembre:
dott.ssa Hollie Grey Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
dott. Matteo Zetti Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
appuntamento telefonico su richiesta via mail
Scuola di Musica di Fiesole, Via delle Fontanelle 26 - 50014 Fiesole (FI)

Stampa Stampa Email Email

La Scuola a Fortissimissimo metropolitano

Per il terzo anno consecutivo, gli Amici della Musica di Firenze dedicano uno spazio speciale ai giovani talenti italiani con fff Fortissimissimo Firenze Festival, un progetto artistico di Andrea Lucchesini.
Il ciclo si è ampliato dal 2018 alla città metropolitana, e in collaborazione con la Scuola prevede la partecipazione dei giovani musicisti fiesolani, cui offre sei serate tra Montespertoli, Pontassieve, Empoli, Lastra a Signa, Sesto Fiorentino, fino alla conclusione presso il Gabinetto Viesseux, a Palazzo Strozzi.
Saranno coinvolti quattro giovani quartetti della classe di Edoardo Rosadini (Sine Tempore, Kaleidos, Hyde e Shaboruz) oltre alle giovanissime Carlotta Maestrini (pianoforte) e Maria Salvatori (violoncello).

Scopri i dettagli qui

Stampa Stampa Email Email

L’Orchestra dei Ragazzi a Caprese Michelangelo

Ha dato i natali ad uno dei più grandi geni artistici della storia: dal 22 al 27 luglio Caprese Michelangelo, nella Valtiberina toscana, ospita nuovamente il campo estivo dell’Orchestra dei Ragazzi, impegnati ogni giorno in prove, lezioni e concerti cameristici itineranti, fino al gran finale alla Casa natale di Michelangelo.
Edoardo Rosadini e Petru Horvath tengono le lezioni e guidano le prove dei giovanissimi musicisti, il 23 in concerto all’Agriturismo Terre di Michelangelo (ore 19) e il giorno successivo nel minuscolo borgo di Valboncione, animato da piccoli concerti a sorpresa.
Il 25 luglio i ragazzi “conquistano” il Castello medievale di Chitignano dei conti Ubertini (alla testa dei ghibellini nella celebre battaglia di Campaldino del 1289) con un concerto alle 18.30, ed il 26 sono al Santuario della Madonna della Selva (ore 18.30). Il 27 luglio concludono l’attività in formazione orchestrale, sotto la direzione di Edoardo Rosadini, alla Casa natale di Michelangelo: in programma Battalia à 10 (1673) di Heinrich Ignaz Franz Biber, il Concerto in re minore per archi Rv 127 e il Concerto in sol maggiore “alla rustica” Rv 151 di Antonio Vivaldi, il Divertimento in fa maggiore K.138 di Mozart, il Concerto grosso in sol maggiore op. 6 n. 1 HWV 319 di Händel ed infine le Antiche danze e arie per liuto di Ottorino Respighi.

Negli stessi giorni si svolge nella vicina Anghiari l’omonimo festival, a cui i giovani musicisti fiesolani partecipano il 23 luglio, col concerto del Quartetto Shaborùz e del Quartetto Sine Tempore -in piazza Mameli alle 17- ed il 26, quando alcuni di loro si uniscono all’ensemble Southbank Sinfonia per eseguire la Prima Sinfonia di Brahms sotto la direzione di Simon Over in piazza del Popolo (ore 21).

Guarda il programma completo dell’Anghiari Festival

Stampa Stampa Email Email

Pagina 1 di 14