Un’anteprima festosa, dedicata alle sonorità degli strumenti antichi e del canto barocco, si svolgerà il prossimo 8 giugno alla Torraccia dalle 14.15 alle 19.
Sarà una preziosa occasione di ascolto di un repertorio di grande fascino, che coinvolge oltre alle voci il flauto traversiere, il violino barocco, il violoncello barocco, la viola da gamba, il clavicembalo ed il liuto, coltivati con

passione e grande competenza a Fiesole dai docenti del Dipartimento di Musica Antica Bettina Hoffmann, Elena Cecchi Fedi, Federico Maria Sardelli, Paolo Cantamessa, Giulia Nuti e Gianluca Lastraioli.

Ingresso libero